Piste Ciclabili nell’Alto Mantovano

È stato definito “Turismo Dolce”, ossia un modo ecologico e sano di visitare luoghi storici, parchi, città: semplicemente utilizzando mezzi non inquinanti, come la bicicletta, i pattini, …. I piedi!
Le colline moreniche del Garda offrono al visitatore occasionale e a chi ci abita la possibilità di andare in bicicletta per oltre 200km! Si può scegliere se percorrere vie con diverse altitudini (il punto più alto è circa 200m slm) oppure strade bianche pianeggianti; se addentrarsi nei boschi oppure restare tra i campi e lungo i canali d’acqua. Si può anche pensare di trascorrere un’intera giornata pedalando, alternando la visita a uno dei borghi e alle loro bellezze architettoniche, fermandosi a degustare i prodotti tipici del territorio in uno dei numerosi agriturismi oppure fare un picnic in una delle aree attrezzate.

Continua a leggere Piste Ciclabili nell’Alto Mantovano

Camminate tra Storia e Natura sulle Colline Mantovane

C’è davvero l’imbarazzo della scelta questo week end: camminate tra storia e natura, tra le rocche, passando per laghi, parchi naturali e vigneti.
Oltre a nuove piste ciclabili: ecco i dettagli
Sabato, 21 Aprile
Ritrovo alle 9.15 a Castiglione D/S per la camminata ‘Tra Storia e Natura”, un percorso naturalistico per passeggiare nelle zone delle battaglie risorgimentali fino a Solferino- luogo della famosa battaglia del 1859- dove si arriva fino alla Spia d’Italia, la rocca in cima alla colline da dove si possono ammirare le colline moreniche. Iniziativa promossa da “Parco del Mincio” e guidata da Gli Scarponauti. Per dettagli: www.parcodelmincio.it

Continua a leggere Camminate tra Storia e Natura sulle Colline Mantovane

Il Parco del Mincio

Questo Ente di Gestione fu costituito dalla Regione Lombardia nel 1984, nell’ambito della Legge Quadro Regionale n.86 che regolamenta le Aree Protette.

L’Ente è un Consorzio composto dalla Provincia e dai 13 Comuni mantovani dove il fiume scorre; tra questi anche alcuni Comuni dell’Alto Mantovano, ossia Monzambanon e Volta Mantovana.
Il territorio del Parco comprende tutto il percorso del Fiume Mincio da quando esce dal Lago di Garda fino a quando si immette nel Po.

Il Parco svolge diverse attività sul territorio, tra cui la tutela e riqualificazione ambientale (con opere di rimboschimento, gestione aree canneti, valorizzazione di aree boschive), realizzazione di piste ciclo- pedonabili e sentieri, monitoraggio delle acque, collaborazione con il mondo dell’Agricoltura, promozione di iniziative culturali ed educative (mostre, spettacoli, didattica nelle scuole, pubblicazioni), promozione dell’ecoturismo. Nel Parco operano le Guardie Ecologiche Volontarie, che svolgono azioni ispettive e d’informazione al cittadino.
Continua a leggere Il Parco del Mincio